gestisci la tua reputazione online
crotone 24 news notizie
breaking news

Crotone 24 News Notizie

Il portale online con le ultime notizie da Crotone dalla provincia crotonese e dalla Calabria

Crotone breaking news e tutte le altre notizie di cronaca, politica, economia e lavoro, sport, cultura e spettacoli.

trasferimenti aeroporto lamezia terme

Pd-Demokratici, non basta un “Si” per un buon matrimonio


di Maria Bonaiuo
di Maria Bonaiuo
Giornalista e Direttore Editoriale

Referendum costituzionale occasione per unire il PD ai Demokratici di Enzo e Flora Sculco o solo una semplice "scappatella"?

s_400_250_16777215_00_images_2015_politica_matrimonio-pd-demokratici.jpgTour calabrese per il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini, martedì Lamezia Terme, mercoledì Corigliano Calabro e tappa Crotone accompagnato da Arturo Crugliano Pantisano. Due giorni per spiegare non le ragioni del sì, piuttosto la necessità di una riforma.

Guerini in Calabria ha ribadito la necessità di una riforma che si pone come indispensabile per garantire al Paese la possibilità di essere al pari degli altri Stati. La riforma come momento di condivisione di confronto, di dialogo e di ribadita unione. Pd unito e coeso, unito e soprattutto autonomo a livello territoriale, questo sarebbe stato alla base del confronto con gli interlocutori locali.

Da Roma sarebbe dunque arrivata la benedizione per gli attori del Pd locale, autonomi nelle scelte e nelle relazioni. Se si parla di autonomia rispetto a rapporti "romani", il pensiero corre alla relazione “pericolosa” Pd-Demokratici.

Demokratici, movimento territoriale di cui è espressione Flora Sculco, attualmente consigliera regionale (Calabria in Rete) di maggioranza del Governo targato PD di Mario Oliverio. Flora Sculco figlia di Enzo fondatore del movimento territoriale I DemoKratici, che ha sostenuto e ha dato al Governo Scopelliti (centro-destra) un assessore importante. DemoKratici che sono la maggioranza qualificata insieme ad altri piccoli movimenti (costole) dell'attuale sindaco di Crotone.

Relazione ingarbugliata? Non quanto potrebbe apparire. Il movimento partorito da Enzo Sculco, come confermato dalla di lui onerevole figlia, è un movimento che si colloca nell'alveo di centrosinistra e che del Pd crotonese non accetta, non tollera, la gestione. Come dire..a noi il Partito Democratico non dispiace a patto che i “compagni” siano i nostri.

Relazione pericolosa si diceva... Fatta a tratti più di capricci, che non di antitesi ideologiche-programmatiche e così i Demokratici movimento territoriale che deve rispondere, dicono loro, solo all'elettorato, possono andare a braccetto

con Scopelliti «perchè ne condividiamo il progetto politico per la Calabria» e poi con Oliverio «perchè ne condividiamo il progetto politico per la Calabria».

Ad oggi questa la situazione: Comune di Crotone sindaco Ugo Pugliese, sostenuto da DemoKratici e company, all'opposioze il Pd e il ccandidato sindaco di centrosinistra Rosanna Barbieri; Regione Clabria: Governatore Mario Oliverio (Pd), consigliera regionale Flora Sculco (Calabria in rete/ DemoKratici); Comuni del crotonese (Cutro, Cirò Marina ecc., sindaci eletti a discapito di candidati del Pd e del Centrosinistra);

Referendum costituzionale: Flora Sculco e Ugo Pugliese a favore del Si!

Guerini durante il tour calabrese, e soprattutto a Crotone dove è arrivato accompagnato dal segretario Magorno, da Scalzo e Arturo Pantisano, avrebbe ribadito che i territori nella gestione dei rapporti con movimenti e pseudo gruppi politici o di potere sono di esclusiva gestione territoriale, che eventuali interlocuzioni romane in questo periodo sono da circoscriversi al momento referendario, che essendo trasversale, considerata la portata innovativa della riforma, non possono ascriversi ad altro.

Far parte di un partito, far parte del Pd significa lavorare all'interno e per una comunità che ha obiettivi comuni, un progetto a lungo termine condiviso, nonostante momentanee diversità di vedute. Così poco comprensibili,e tanto meno accettabili non identità di vedute nella gestione di "grandi problematiche (vedi bonifica e richiesta al 90esimo da parte di Pugliese di rinviare la sottoscrizione dell'accordo Regione-Syndial, gli ultimi, in ordine di tempo, attacchi dell'assessore crotonese alle Politiche sociali al Governo regionale, la vicenda aeroporto).

Nessuna porta girevole dunque. Da smentire a questo punto le voci di chi vorrebbe il tentativo di presa di via Panella da parte degli Sculco, non basta un colloquio con il ministro Boschi, non basta dire “Si”. Per un buon matrimonio ci vuol ben altro, ingredienti indispensabili sono: appartenenza, rispetto, condivisione, unione, dialogo e abdicazione rispetto ad un progetto di “vita” 365 giorni all'anno: "Astenersi perditempo" .

Recapiti

testata quotidiano crotone
Via Venezia 139 - 88900 Crotone KR Italy
crotone24news@gmail.com
Direttore : Maria Bonaiuto
Web Master : Angelo Cerminara

We are Social

Resta aggiornato senza perdere le notizie di Crotone. Mettici sul tuo canale Social!

Invia un Messaggio

Disclaimer

Testata giornalistica non registrata ai sensi della Legge sull'Editoria n.62 del 7/3/2001.

I loghi presenti nel sito, dove non diversamente specificato, appartengono al proprietario.

L'utente è sempre tenuto a leggere il disclaimer e tutte le informative qui riportate.