Istruzione parentale e home schooling online: una guida passo passo alle decisioni da prendere


Redazione
Redazione Crotone24news.it

12-10-home-schooling.jpgHai deciso di provare l’istruzione parentale convinto da tanti genitori di coetanei dei tuoi bambini che lo hanno già fatto e ne sono rimasti soddisfatti? Quella che segue è una breve guida all’home schooling e più nel dettaglio a come fare home schooling online:

quello che potresti non sapere sull’istruzione parentale è, infatti, che non è necessario che sia tu personalmente a occuparti dell’educazione dei tuoi figli, non in ogni frangente almeno, e che tra le diverse opzioni che hai a disposizione per assicurare loro un’ottima formazione, insieme a tutori e insegnanti privati, ci sono appunto le scuole online.

Come fare home schooling in Italia, anche online

La prima cosa che devi fare è ricordarti al momento del rinnovo dell’iscrizione a ogni anno scolastico, e cioè entro il 28 gennaio di ogni anno, di presentare apposita domanda di istruzione parentale a una scuola del territorio (puoi scegliere la più vicina a casa o quella che sarebbe assegnata di default ai tuoi figli). Controlla sugli appositi siti che documenti allegare: quasi sempre si tratta almeno di un’autodichiarazione in cui confermi di avere a disposizione i mezzi personali e/o economici per provvedere autonomamente all’educazione dei tuoi figli e di una sorta di piano delle attività formative che intendi far seguire loro (puoi prendere spunto da tabelle e piani ministeriali previsti per ogni anno scolastico). A livello burocratico non ti servirà, a questo punto, che aspettare che la tua domanda sia presa in carico e di ricevere parere positivo.

Nel frattempo puoi organizzarti, e sarebbe meglio farlo con un buon anticipo, per come provvedere praticamente all’istruzione parentale dei tuoi figli. Se hai optato per far frequentare loro una scuola online, quello che dovrai fare è scegliere l’istituto online che più viene incontro alle tue esigenze e a quelle dei tuoi bambini ed eventualmente chiedere un colloquio conoscitivo e di orientamento con gli appositi tutor.

L’ultimo serve soprattutto se la scuola online ha più indirizzi, come succede di frequente per i percorsi di studio in vista del diploma, tra cui poter optare. Una volta prese queste decisioni e valutate le condizioni economiche, non ti rimane che perfezionare l’iscrizione. Diversamente dalle scuole del territorio, condizione che le rende una soluzione perfetta anche per non rinunciare alla comodità dell’home schooling, le scuole online non hanno orari o giorni fissi per le lezioni, ma permettono in genere agli iscritti di seguirle quando e da dove vogliono, senza che questo significhi rinunciare a momenti formativi importanti come verifiche, interrogazioni, confronto con professioni e tutor e altri discenti. Non solo, del resto, anche quando si opta per l’istruzione parentale online l’obiettivo centrale dovrebbe essere dare possibilità all’alunno di sviluppare i propri talenti, fortificare le proprie inclinazioni, colmare le proprie lacune.

C’è un appuntamento imperdibile per chi studia a casa ed è quello con l’esame di idoneità da sostenere ogni anno prima della fine dell’anno scolastico: serve a verificare che competenze e abilità acquisite siano pari a quelle dei propri coetanei inseriti in più tradizionali percorsi scolastici e una volta superato permette, per altro, all’alunno che lo voglia di tornare tra i banchi di scuola per l’anno scolastico successivo. La task che da genitore dovrai ricordarti di compiere ma se hai optato per una scuola online sarai seguito anche in questo caso dai suoi tutor, è in questo senso contattare la scuola del territorio per prenotare l’esame entro il 30 giugno.

Ultimi Pubblicati

Consiglio Comunale: i “Soliti Stanchi” e un Centro Destra sfocato

«Se ce l’avessero raccontata all'inizio, di questa legislatura alla Agatha Ch..

Maltempo: danni alle strade provinciali, chiesto lo stato di calamità per il Crotonese

Ingenti i danni causati dal maltempo il 30 novembre e poi ancora il 3 e 4 dicemb..

Crotone: pattuglie appiedate nel centro cittadino per le festività natalizie

Dalla giornata di domani, verrà reso operativo un piano straordinario di contr..

Crotone: riapre al pubblico la Torre Aiutante del castello Carlo V

Riapre ed è restituita alla comunità cittadina anche la storica Torre Aiutante..