Il Centro Studi Pitagora presenta i nuovi servizi alle imprese


Redazione
Redazione Crotone24news.it

Potenziamento dello Sportello anticrisi, ecommerce, fondi europei e formazione professionale per rilanciare le PMI

centro studi pitagora crotoneDi seguito la nota a firma di Salvatore Lucà, direttore del Centro Studi Pitagora di Confartigianato Crotone.

A seguito di una indagine condotta nel mese scorso (dicembre 2015) a cura del Centro Studi Pitagora, i risultati ottenuti (circa l’80% del campione) fanno emergere una forte esigenza della base associativa Confartigianato e più in generale del mondo delle piccole e medie imprese, di poter usufruire di nuovi servizi e/o di ottimizzare quelli già in itinere, al fine di meglio supportare il tessuto produttivo del Territorio, soprattutto in questo periodo di forte disagio socio-economico.

Proprio a seguito di tali esigenze, la gamma di servizi offerti dall’Ufficio Anticrisi di Confartigianato verrà ampliato (anche con la collaborazione di alcuni Legali), al fine di gestire al meglio una serie di questioni di forte interesse per il Territorio: Credito, Equitalia e, più in generale, di tutte quelle attività che richiedono competenze specifiche capaci si supportare le problematiche degli artigiani e delle Pmi.

Verranno altresì potenziati i servizi già offerti dallo Sportello Anticrisi, ossia l’affiancamento alle imprese partendo da un check up approfondito e da un’attività a 360° rivolta all’utilizzo di contributi e finanziamenti, anche a fondo perduto, in tutti i settori congeniali quali artigianato, agricoltura, commercio, industria e turismo.

Altra azionie di potenziamento verrà altresì condotta nelle attività di formazione: in collaborazione con la Regione Calabria, visto anche l'accreditamento ricevuto da Confartigianato Crotone, verranno avviati una serie di percorsi formativi aderenti alle esigenze delle imprese e dei professionisti locali, all’internazionalizzazione e all’utilizzo dei fondi europei, sia diretti che indiretti. In particolare, circa quest’ultimo tema e data la varietà e la mole di fondi UE presenti, verranno avviati programmi sia di carattere generale sia specifici, inerenti fondi ad-hoc che più si avvicinano alle esigenze del territorio (agroalimentare, turismo, pesca, etc.).

Altro tema che vedrà certamente una forte attenzione della struttura associativa Confartigianato sarà quella dell’eCommerce, di cui (come evidenziato in una recente indagine del Centro Studi Pitagora) le imprese e i nostri giovani non possono farne a meno se vogliono garantirsi un futuro di sviluppo e di crescita.

Su questa nuova organizzazione e su queste nuove professionalità (formatori e legali), unitamente ad un ufficio convenzioni ormai consolidato e divenuto uno strumento di forte risparmio per i soci, Confartigianato Kr & CZ intendono dunque far uscire dal tunnel della crisi le proprie aziende associate. Obiettivo principale sarà quello di offrire risposte concrete e strutturate alle esigenze delle PMI, mettendo in rete tutto ciò che esiste e offrendo una serie di servizi  diversi da quelli tradizionalmente associazionistici.  Un vero cambio di strategia associativa per Confartigianato che vuole, oltre a fornire i tradizionali servizi associativi, intraprendere una vera strada di supporto innovativo. Salvatore Lucà – Centro Studi Pitagora

Ultimi Pubblicati

San Giovanni in Fiore: la sindaca Succurro spinge per la Chirurgia generale

«Le zone montane hanno il diritto di avere servizi sanitari adeguati, che diano..

Chiuse le indagini di "Basso Profilo": tra gli indagati anche Cesa e Talarico

La Dda di Catanzaro ha chiuso le indagini dell'inchiesta "Basso profilo" nei con..

L'assessore Cretella: il Piano assunzioni è strategico e sostenibile

«Voglio rassicurare il consigliare Danilo Arcuri: il piano triennale per il fab..

Crotone: la terza commissione propone la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

La Terza Commissione Consiliare permanente, presieduta dal consigliere Alessandr..