web reputation
crotone 24 news notizie
breaking news

Il giornale online con le ultime notizie Crotone. Tutte le news del Crotonese e dalla Calabria

Crotone breaking news e tutte le altre notizie di cronaca, politica, economia e lavoro, sport, cultura e spettacoli.

sicurezza cantieri milano


Dove si va in gita scolastica? Berlino, Lisbona, Venezia e la Costiera Amalfitana le mete più gettonate

  • Published in Economia e Lavoro

di Redazione
di Redazione
Crotone24news.it

s_400_250_0_00_images_2015_commerciali_gita-scolastica.jpgCome dimenticare la gita scolastica o, per meglio dire, il 'viaggio d’istruzione', quel momento in cui si fermano le lezioni e si possono finalmente condividere dei momenti di svago e divertimento con i propri compagni di studio, avendo pure la possibilità di visitare posti nuovi e affascinanti.

Due, tre o addirittura più giorni lontano da casa e alla scoperta di mete nazionali o internazionali. Secondo alcuni dati recenti, quasi 5 milioni di studenti delle scuole superiori di primo e secondo grado sono interessati a questo fenomeno. Ma come funziona la programmazione di questi spostamenti al di fuori della scuola? Esistono delle vere e proprie organizzazioni che si occupano di rendere il più piacevole possibile questi viaggi, con la creazione di pacchetti ad hoc, pensati specificatamente per i gruppi studenteschi.

Elio Demicheli, dell’agenzia di Milano 'Panda Trek',  che si occupa di gite scolastiche per elementari e medie da trent’anni, ci dice invece che il loro compito non è solo ed unicamente quello di una semplice agenzia di viaggio, ma di cercare di offrire anche un valore aggiunto di tipo educativo e formativo. I ragazzi vengono coinvolti in attività di tipo interattivo sia durante il giorno, e quindi durante le visite, che la sera nelle strutture alberghiere. Inoltre viene posta una grande attenzione alla sicurezza: le camere degli alberghi sono controllate per verificare che non ci sia alcun tipo di pericolo. La gita deve essere un piacere anche per i ragazzi con disabilità e mobilità ridotta. Gli insegnanti, in questo modo, devono preoccuparsi di meno dei problemi legati alla sorveglianza e all’incolumità degli alunni. D’altronde proprio per legge, per soggiorni di durata superiore ad un giorno, le scuole sono obbligate a servirsi della professionalità di un’agenzia di viaggi.

Per quel che riguarda più direttamente la scelta delle mete, sicuramente le più ambite nel panorama dei viaggi formativi sono, per le località Internazionali, Berlino e Lisbona, mentre Venezia e la Costiera Amalfitana la fanno da padrone quando sia necessario rimanere all’interno dei confini nazionali.

Berlino è la capitale tedesca presa d’assalto soprattutto per la sua storia, per i suoi quartieri, per i suoi monumenti e musei. In due o tre giorni è possibile visitarla scoprendone le sue caratteristiche fondamentali. In genere le tappe obbligate degli studenti sono la passeggiata fino ad Alexanderplatz, il centro nevralgico dell'antica Berlino; la Porta di Brandeburgo, il simbolo per eccellenza della città; la cattedrale di Berlino dalla cui cupola si può ammirare tutta la città; il "Reichstag" ( parlamento tedesco), gioiello dell'architettura moderna; l'imponente monumento agli ebrei assassinati in Europa; l'East Side Gallery, uno dei frammenti più lunghi del Muro ancora conservati.

Lisbona, capitale del Portogallo, viene scelta, secondo quanto riportano diversi insegnanti italiani, per i suoi monumenti Patrimonio dell’Unesco, per le sue bellezze architettoniche come la Torre di Belem, il Monastero Dos Jeronimos, il Castello di Sao Jorge. I ragazzi restano incantati dagli emozionanti spettacoli di Fado (chitarra tipica portoghese a 12 corde) che si possono ascoltare in uno dei tanti localini del Bairro Alto e dalla visita all’Oceanario tra i più grandi del mondo.

A Venezia si respira un’atmosfera magica, alcuni ragazzi durante la gita affermano che sembra quasi di stare in un altro mondo. Con i suoi canali, i suoi ponti e la sua architettura lascia tutti senza fiato. Tra le tappe obbligate per le visite guidate troviamo Piazza San Marco e la sua Basilica, il Palazzo Ducale, il Ponte di Rialto, il Ponte dei Sospiri, il Peggy Guggenheim Museum, la Basilica di Santa Maria della Salute, il Gran Teatro La Fenice, Murano.

Infine, last but non least, c’è la Costa Amalfitana, spesso scelta come alternativa ai viaggi all’estero per il fascino delle sue bellezze e della sua storia.  Gli studenti restano stupiti da Amalfi con il Duomo e il suo Chiostro, da Atrani, Furore con il suo fiordo, Positano con la Chiesa dell’Assunta e il caratteristico centro storico, Ravello, con l’Auditorium  di Oscar Niemeyer, il Duomo e le sue prestigiose Ville.

'Locations' fantastiche e viaggio super organizzato nei minimi dettagli, ma quali sono i costi reali di questi spostamenti?

Per una gita di circa 5 giorni che prevede un viaggio in aereo, si va da un minimo di 250 ad un massimo di 380 euro. Elio Demicheli, invece, afferma che il prezzo per due giorni, si aggira intorno ai 70, 75 euro, compresa pensione completa con pranzo al sacco, assicurazione gratuita, un accompagnatore/educatore per classe che gestisce il gruppo sempre giorno e notte. La quota del viaggio, in sintesi, dipende da dove si va e come si va ma un costo ideale auspicabile per 3 giorni dovrebbe posizionarsi intorno ai 220/230 euro, indipendentemente se la meta è l’Italia o l’estero, tenendo conto ad esempio che a Berlino gli alberghi sono meno cari di quelli italiani.

Recapiti

testata quotidiano crotone
crotone24news@gmail.com

We are Social

Resta aggiornato senza perdere le notizie di Crotone. Mettici sul tuo canale Social!

Invia un Messaggio

Disclaimer

Testata giornalistica non registrata ai sensi della Legge sull'Editoria n.62 del 7/3/2001.

I loghi presenti nel sito, dove non diversamente specificato, appartengono al proprietario.

L'utente è sempre tenuto a leggere il disclaimer e tutte le informative qui riportate.