Gaetano lascia la Lega: la Calabria non ha bisogno di colonizzatori


Redazione
Redazione Crotone24news.it

Primo dei non eletti alle elezioni regionali 2020, coordinatore cittadino e membro della segreteria provinciale Salvatore Gaetano lascia il partito di Salvini.

salvatore-gaetano-1.jpgIl coordinatore cittadino della Lega di Crotone, l'imprenditore Salvatore Gaetano, lascia il partito di Salvini ma continua il suo impegno civile e politico.

Una decisione di rottura definitiva con quello che può definirsi ormai il suo ex partito. Oltre ad essere il coordinatore cittadino di Crotone Gaetano era anche membro della segretaria provinciale insieme a Giancarlo Cerrelli, Gennaro Rossi e Salvatore Daniele. L'editore di Video Calabria ha spiegato alla stampa le ragioni del suo abbandono, manifestando esplicitamente delusione e rammarico per un progetto ampiamente disatteso.

Gaetano spiega i motivi che lo hanno indotto ad abbandonare la Lega: «Perché sono rimasto deluso da una Lega che mi era stata raccontata in ben altro modo. Nel mio DNA ci sono compostezza e pragmatismo e la serietà dell'imprenditore, e quindi non intendo fare polemiche. Posso dire che non è questa Lega il partito che può risolvere i problemi della Calabria. Lo abbiamo appena dimostrato alla Regione: risultati zero, tante chiacchiere, nessuna svolta, in primo piano solo l'egocentrica e debordante figura di Nino Spirlì.

La Calabria non ha bisogno di nuovi colonizzatori -prosegue Gaetano- ma di sfruttare al meglio le energie interne di cui dispone. Non posso essere falso o ipocrita e non parlo della Lega in sé che al nord funziona bene, guardi all'esempio luminoso di Zaia, piuttosto al modo in cui la Lega ha finora affrontato la questione meridionale e la questione calabrese. Rammenta quando Salvini scese in campagna elettorale e promise svolte per agricoltura, turismo, sanità? Lei queste svolte le ha viste?

Diciamolo con onestà e senza intenti polemici: -conclude Gaetano- Lei ha potuto verificare qualche trasformazione epocale che meriti di essere adeguatamente sottolineata? Nulla. Assolutamente nulla. Anzi in alcuni casi abbiamo registrato anche passi indietro. Spero proprio che gente come Salvini, Giorgetti, Zaia una riflessione approfondita vogliano prima o poi farla!».

Ultimi Pubblicati

Petilia: arrestato 65enne sorpreso in auto armato di pistola clandestina

I carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro hanno arrestato un 65enne, p..

Crotone: tavoli troppo vicini e camerieri senza mascherina, multati 2 ristoratori

Nella giornata del 5 giugno 2021, personale della locale Divisione PASI - Squadr..

Parchi archeologici: rinnovato il protocollo tra Calabria Verde e MIC

È stato rinnovato anche per il 2021 il protocollo per la valorizzazione e manut..

Rinnovato il Consiglio dell'Ordine degli Architetti della provincia di Crotone

Si sono svolte nei giorni 10 e 11 Giugno u.s., le elezioni per il rinnovo del Co..