web reputation
crotone 24 news notizie
breaking news

Il giornale online con le ultime notizie Crotone. Tutte le news del Crotonese e dalla Calabria

Crotone breaking news e tutte le altre notizie di cronaca, politica, economia e lavoro, sport, cultura e spettacoli.

sicurezza cantieri milano


E' morto l'ex sindaco Pasquale Senatore

  • Published in Politica

di Angelo Cerminara
di Angelo Cerminara
Founder and Web Consultant

L'ex sindaco di Crotone è mancato questa notte mentre era ricoverato a Catanzaro. Camera ardente nel Palazzo del Comune

pasquale senatoreE' morto questa notte stroncato da un'insufficienza cardiaca l'ex sindaco Pasquale Senatore, uno dei personaggi politici più importanti della città, capace di segnare con 2 mandati consecutivi 10 anni della vita amministrativa e l'intero volto della città di Crotone. Senatore si trovava ricoverato presso l'ospedale di Catanzaro, aveva compiuto da pochi mesi 75 anni. Insegnante di storia e italiano presso l'istituto tecnico commerciale A. Lucifero di Crotone, Pasquale Senatore, classe '40, divenne sindaco di Crotone nel 1997, dopo una lunga militanza politica nelle fila del Movimento Sociale di Giorgio Almirante prima, e in Alleanza Nazionale di Gianfranco Fini dopo la svolta di Fiuggi del 1995.

Senatore ha guidato la città ionica per due mandati consecutivi, dal 1997 al 2001, e dal 2001 al 2005, quando fu eletto Consigliere regionale nelle fila di Alleanza Nazionale.

Certamente tra i sindaci più amati della città di Crotone, a prescindere dal colore politico, Pasquale Senatore ha saputo unire sotto la sua autorevole guida e sotto il suo grande temperamento le forze crotonesi antagoniste alla sinistra, rompendone l'egemonia politica, portando nel Palazzo comunale quel tocco di "populismo" buono fatto di opere pubbliche utili alla collettività e non mai al singolo individuo. Il populismo di Pasquale Senatore è stato questo : fare per il popolo e non per gli interessi dei pochi.

Ricordato forse come il "Sindaco delle Fontane" per averne realizzate molte (la più famosa quella all'incrocio tra via Cutro e via XXV Aprile che quando funzionava era uno spettacolo a vedersi), ha invero progettato, con le sue giunte, una profonda ricostruzione della città, a partire dall'urbanizzazione primaria portata in molte zone di periferia (tra cui le contrade Margherita e Papanice), all'illuminazione delle vie urbane (fino a Capo Colonna), all cura e allo sviluppo dei parchi e delle aree verdi, al rifacimento della stadio Ezio Scida, al Palamilone, al Palakro, all'impianto sportivo di Tufolo, al nuovo lungomare, alla passerella illuminata, al Piano Regolatore, che Crotone non aveva mai avuto prima.

Ma l'ex sindaco con l'elmetto sarà certamente ricordato per il suo temperamento da trincea, per il sarcasmo con cui pungeva gli avversari, e per le sue grandi battaglie fatte in solutidine, prima ancora di diventare sindaco della città (su tutte quella per l'istituzione della Provincia di Crotone).

La camera ardente sarà allestita nella sala consiliare del Comune di Crotone.

Recapiti

testata quotidiano crotone
crotone24news@gmail.com

We are Social

Resta aggiornato senza perdere le notizie di Crotone. Mettici sul tuo canale Social!

Invia un Messaggio

Disclaimer

Testata giornalistica non registrata ai sensi della Legge sull'Editoria n.62 del 7/3/2001.

I loghi presenti nel sito, dove non diversamente specificato, appartengono al proprietario.

L'utente è sempre tenuto a leggere il disclaimer e tutte le informative qui riportate.