Coronavirus: Conte apre le scuole, ma in Calabria scatta il fai-da-te


Redazione
Redazione Crotone24news.it

scuola-banchi.jpgLe scuole in Calabria resteranno aperte. È quanto annunciato dal premier Giuseppe Conte a margine della conferenza Stato-regioni convocata nella giornata odierna.

Conte ha annunciato l'emanazione di un'ordinanza da parte del ministero della Salute, d'intesa con l'Istituto superiore di sanità per coordinare e rendere omogenei i comportamenti in tutte le regioni che non sono toccate al momento dal coronavirus. Secondo quanto deciso l'Italia è stata divisa in 3 zone: quelle focolaio, dove valgono le misure restrittive varate, un secondo livello «che si estende alle aree circostanti che presentano episodi da contagio indiretto» e un terzo livello che riguarda il resto d'Italia, e dove «sicuramente non ha ragione di esistere la sospensione si attività scolastiche».

Intanto però in Calabria si procede in ordine sparso, e data l'impotenza della governatrice Joel Santelli, sono i sindaci a fare la loro parte nella difesa dei cittadini.

MALVITO. Ultima in ordine cronologico è l'ordinanza odierna del sindaco di Malvito (CS) che vieta l'ingresso nel territorio comunale a chiunque provenga da Lombardia e Veneto. Malvito è un paesino in provincia di Cosenza di 1.700 anime.

UNICAL. Lauree a porte chiuse, esami scaglionati, stop a seminari e conferenze e quarantena volontaria per chi arriva dalla Cina, queste le misure adottate per ridurre al minimo il rischio di contagio da Covid-19. Il rettore Nicola Leone ha emesso le prime linee guida di comportamento all'interno dell'ateneo, in attesa delle direttive ministeriali.

CASTROVILLARI. Annullata a Castrovillari la sfilata del martedì grasso. L'ordinanza del sindaco Domenico Lo Polito: «Impossibile garantire il controllo dei partecipanti, molti dei quali rientrati da località interessate dal fenomeno epidemiologico.»

FUSCALDO. Scuole chiuse su provveidmento del sindaco. Il provvedimento di chiusura delle scuole a Fuscaldo è stato predisposto dal sindaco Gianfranco Ramundo in via precauzionale fino a domenica 1 marzo.

NOCERA TERINESE. A Nocera Terinese, il sindaco Antonio Albi ha disposto la chiusura delle scuole e il divieto di ogni tipo di manifestazione pubblica “preso atto dell’evoluzione epidemiologica da Covid-19

BELVEDERE MARITTIMO. Scuole di ogni ordine e grado chiuse per consentire la disinfestazione e manifestazioni pubbliche di Carnevale annullate. Risponde così, il Comune di Belvedere Marittimo, all'emergenza coronavirus. L'ordinanza sindacale è stata emessa a scopo precauzionale e sarà valida nei giorni 25, 26 e 27 febbraio.

COSENZA. La tradizionale fiera di San Giuseppe non si farà. È ufficiale con la comunicazione arrivata irettamente da Mario Occhiuto in apertura della Commissione attività economiche e produttive, convocata con urgenza sul tema dalla presidente Annalisa Apicella.

VILLA SAN GIOVANNI. Chiusura straordinaria del plesso scolastico di Villa San Giovanni IPALBTUR. È quanto disposto dal Sindaco facente funzioni Maria Grazia Richichi dopo che la Direzione scolastica ha comunicato formalmente, che "nel plesso scolastico ha prestato servizio, in data odierna (24 febbraio, ndr) un docente che nei giorni 19 e 20 febbraio 2020 si era recato in Sant'Angelo Lodigiano (provincia di Lodi), rientrante nel territorio di uno dei maggiori focolai di contagio".

 

Ultimi Pubblicati

Petilia: arrestato 65enne sorpreso in auto armato di pistola clandestina

I carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro hanno arrestato un 65enne, p..

Crotone: tavoli troppo vicini e camerieri senza mascherina, multati 2 ristoratori

Nella giornata del 5 giugno 2021, personale della locale Divisione PASI - Squadr..

Parchi archeologici: rinnovato il protocollo tra Calabria Verde e MIC

È stato rinnovato anche per il 2021 il protocollo per la valorizzazione e manut..

Rinnovato il Consiglio dell'Ordine degli Architetti della provincia di Crotone

Si sono svolte nei giorni 10 e 11 Giugno u.s., le elezioni per il rinnovo del Co..