web reputation
crotone 24 news notizie
breaking news

Crotone 24 News Notizie

Il portale online con le ultime notizie da Crotone dalla provincia crotonese e dalla Calabria

Crotone breaking news e tutte le altre notizie di cronaca, politica, economia e lavoro, sport, cultura e spettacoli.

sicurezza cantieri milano


Caso Brisinda e Guardia medica pediatrica: ASP crotonese sotto accusa


di Redazione
di Redazione
Crotone24news.it

Galdieri ( Laboratorio Crotone) chiede il ripristino del presidio di via Nazioni Unite e Turtoro ( Azione Identitaria) le dimissioni di Arena

s_400_250_16777215_00_images_2018_crotone_ospedale-crotone-1.jpgLa consigliera comunale di Laboratorio Crotone interviene sulla chiusura della guardia medica pediatrica e ne chiede il ripristino.

"Da un paio di settimane- scrive Valentina Galdieri-  non è più attivo il servizio di guardia medica pediatrica in Via Nazioni Unite, una chiusura che ha provocato turbamento e sconcerto alle molte famiglie che in caso di malori dei propri piccoli, il sabato e la domenica si affidavano alla professionalità dei pediatri che a turno garantivano questo importante servizio. Il sevizio era un punto di riferimento per i piccoli pazienti e per i genitori che avevano a disposizione cure ed assistenza nei giorni festivi. La validità della guardia medica pediatrica è confermata dalle tante presenze che sono state registrate all’interno della struttura.

Tra il sabato e la domenica, infatti, secondo alcuni dati forniti dai pediatri che lavorano all'interno della stessa, le visite ammontano tra le sessanta e le novanta. Un dato di non poco conto che conferma, non solo la validità del servizio ma anche la necessità dello stesso. È importante per un genitore, portare il proprio bambino in una struttura valida come quella di via Nazioni Unite evitando, tra l'altro, la presenza promiscua di grandi e piccoli al pronto soccorso, senza trascurare che il servizio ha consentito di non sovraccaricare il pronto soccorso cittadino. In questo periodo di chiusura della guardia medica pediatrica, è stato potenziato il reparto di pediatria all'interno del nosocomio crotonese, ma si auspica che il servizio di guardia medica venga al più presto non solo ripristinato, ma magari anche potenziato prevedendo un'apertura anche nelle ore serali dei giorni feriali.

Garantire una guardia medica pediatrica gratuita è un segno di civiltà e di rispetto per i bambini di questo territorio. Pertanto condivido l'appello fatto nei giorni scorsi dall'assessore alle Politiche Sociali, Alessia Romano al Direttore generale dell'azienda sanitaria provinciale Sergio Arena, affinchè si trovi in tempi brevi una soluzione."

Fa riferimento alla vicenda del primario di chirurgia del S.Giovanni di Dio invece Paola Turtoro, portavoce regionale di Azione Identitaria, e chiede la testa del Direttore generale dell'Asp di Crotone Sergio Arena. "La vergognosa vicenda che ha coinvolto il Dr. Giuseppe Brisinda, primario del reparto di chirurgia dell’Ospedale di Crotone, non ha ancora trovato soluzione nonostante il reintegro del professionista da parte del Giudice del Lavoro.

Adesso si attende la reintegrazione da parte del direttore generale dr. Sergio Arena che, a quanto pare, preferisce tenersi stretta la “prestigiosa” poltrona (nonostante i conti in rosso) piuttosto che pensare e preoccuparsi della necessità e di far tornare operativo un illustre chirurgo come il dr Brisinda che, in pochissimo tempo, ha dato lustro al nosocomio e, principalmente, un sospiro di sollievo agli ammalati che hanno avuto la possibilità di operarsi e curarsi “a casa” senza affrontare costosissimi viaggi della “speranza”. Da tempo conosciamo le logiche politiche e, ahinoi, partitiche che guidano il sistema sanitario crotonese divenuto cambiale elettorale a discapito degli utenti che si trovano costretti a rivolgersi altrove perché nell’Ospedale di Crotone i professionisti seri e preparati vengono boicottati favorendo le “tessere di partito”. Tale mia considerazione nasce dalla consapevolezza e dalle numerosissime testimonianze raccolte sulla validità ed il valore del primario di chirurgia che, ad oggi, nonostante una sentenza che invalida il sistema accusatorio partito dall’interno e sottoscritto dal direttore Arena, non puo’ offrire il suo servizio alla comunità crotonese.

La domanda è: cui prodest? Considerando che resterà senza risposta, chiedo le dimissioni del dr Arena per incapacità gestionale e valutativa, nonché per la sua non conoscenza del territorio e delle necessità richieste dall’utenza. E’ ora che la sanità torni ad essere al servizio del cittadino e non in mano a burocrati che hanno abiurato al giuramento ippocratico prediligendo ruoli politico/dirigenziali avulsi dalla realtà e che fanno solo l’interesse dei partiti d’appartenenza ignorando le sofferenze anche economiche di chi è costretto a ricorrere alla migrazione sanitaria, se ne ha la possibilità, o, peggio ancora, a rinunciare alle cure (e ci sono rapporti e tabelle che attestano la Calabria al terzo posto del libro nero sanitario)."

Recapiti

testata quotidiano crotone
Via Venezia 139 - 88900 Crotone KR Italy
crotone24news@gmail.com
Web Master : Angelo Cerminara

We are Social

Resta aggiornato senza perdere le notizie di Crotone. Mettici sul tuo canale Social!

Invia un Messaggio

Disclaimer

Testata giornalistica non registrata ai sensi della Legge sull'Editoria n.62 del 7/3/2001.

I loghi presenti nel sito, dove non diversamente specificato, appartengono al proprietario.

L'utente è sempre tenuto a leggere il disclaimer e tutte le informative qui riportate.