web reputation
crotone 24 news notizie
breaking news

Crotone 24 News Notizie

Il portale online con le ultime notizie da Crotone dalla provincia crotonese e dalla Calabria

Crotone breaking news e tutte le altre notizie di cronaca, politica, economia e lavoro, sport, cultura e spettacoli.

sicurezza cantieri milano


A Crotone esplode la guerra dell'acqua: Congesi diffida Sorical

  • Published in Territorio

di Redazione
di Redazione
Crotone24news.it

Il consorzio crotonese contro la società regionale: senza aumenti della fornitura impossibile garantire l'acqua a tutti i cittadini.

s_400_250_16777215_00_images_2019_ambiente_acqua-carenza-idrica.jpgA Crotone è esplosa la guerra dell'acqua combattuta tra Congesi da una parte e Sorical dall'altra, e pagata a caro prezzo dai cittadini che si trovano i rubinetti a secco.

Sono settimane ormai che in molte zone della città di Crotone vi è una cronica carenza d'acqua che sta provocando tanti disagi ai cittadini, e rischia di provocare problemi di natura igienico-sanitaria. Il problema sta nei volumi d'acqua disponibili. Senza un aumento della fornitura idrica diventa impossibile garantire l'acqua a tutte le famiglie crotonesi, la scarsa pressione nei tubi genera la carenza idrica nelle zone alte della città.

Con.ge.si ha diramato una dura nota stampa in cui accusa direttamente Sorical di non voler aumentare le forniture per la città di Crotone.

«Ogni anno - scrive Con.ge.si. - nel periodo estivo i consumi di acqua aumentano in ragione di una crescita considerevole degli abitanti, e per l'effetto delle alte temperature. Ogni anno Con.ge.si fa richiesta a Sorical di aumentare le forniture. Così è stato la scorsa stagione estiva e quella precedente. Quest'anno però Sorical non intende al momento aumentare la portata idrica, creando disagi ai cittadini. Questa estate alla richiesta puntuale fatta da Congesi di aumento della fornitura idrica, Sorical risponde che questo è "autorizzato nei limiti tecnici e della compatibilità dello schema acquedottistico a cui fa riferimento il consorzio richiedente".

In sostanza sorical dice di autorizzare l'aumento di fornitura ma nei fatti non aumenta nulla. Per tali motivi Congesi formalizzerà a Sorical una richiesta di accesso agli atti al fine di verificare se la stessa applica due pesi e due misure, e cioè se l'azione vessatoria e coercitiva che viene usata contro Congesi e per i cittadini crotonesi, è la stessa che viene posta in essere per gli altri gestori presenti in Calabria.

Congesi chiederà anche alla Regione Calabria l'affidamento dell'intero servizio idrico dalla deduzione e captazione alla distribuzione agli utenti finali abbattendo così l'esorbitante costo della tariffa all'ingrosso.

In attesa di sbloccare la situazione Congesi sta effettuando tutte le manovre tecniche possibili ai serbatoi cittadini al fine di ridurre al minimo i disagi. Anche la chiusura del pomeriggio di giorno 8 luglio è stata fatta al fine di ripristinare il servizio di fornitura idrica in quelle zone della città che per la loro posizione non ricevono la fornitura.

Se la situazione dovesse rimanere invariata - conclude Congesi - i sindaci dei comuni interessati e la prefettura di governo territoriale dovranno determinarsi con l'emanazione di un'ordinanza contingibile e urgente nei confronti di Sorical affinché questa aumenti e adegui alla stagione estiva i volumi della fornitura idrica al fine di scongiurare problemi igienico-sanitari».

La guerra dell'acqua è solo all'inizio.

Recapiti

testata quotidiano crotone
crotone24news@gmail.com

We are Social

Resta aggiornato senza perdere le notizie di Crotone. Mettici sul tuo canale Social!

Invia un Messaggio

Disclaimer

Testata giornalistica non registrata ai sensi della Legge sull'Editoria n.62 del 7/3/2001.

I loghi presenti nel sito, dove non diversamente specificato, appartengono al proprietario.

L'utente è sempre tenuto a leggere il disclaimer e tutte le informative qui riportate.