web reputation
crotone 24 news notizie
breaking news

Il giornale online con le ultime notizie Crotone. Tutte le news del Crotonese e dalla Calabria

Crotone breaking news e tutte le altre notizie di cronaca, politica, economia e lavoro, sport, cultura e spettacoli.

sicurezza cantieri milano


Voli dirottati a Lamezia: chi rema contro Crotone?

  • Published in Territorio

di Redazione
di Redazione
Crotone24news.it

La denuncia di Gianfranco Turino: "Incapacità o malafede?"

s_400_250_16777215_00_images_stories_trasporti_aeroporto_sant_anna.jpg"Incapacità o malafede? Cosa sta danneggiando l’aeroporto di Crotone, Ryanair e i tanti passeggeri che stanno affollando in questo periodo l’aerostazione Pitagora?" A porre il provocatorio quesito è il dirigente di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Gianfranco Turino, che, dopo l’ennesimo dirottamento a Lamezia di un volo che doveva atterrare a Crotone, causa maltempo, ha deciso di denunciare pubblicamente una situazione che è arrivata al paradosso.

"Mi sembra evidente che l’atteggiamento dell’Enav e dell’Enac verso lo scalo di Crotone si sta trasformando da ostruzionistico in un vero e proprio boicottamento".

La società aeroportuale crotonese si è rivolta, da mesi, all’Enav e all’Enac per richiedere la definizione e la realizzazione degli ultimi interventi necessari alla categorizzazione in CAT 1 dell'Aeroporto di Crotone, visti i frequenti dirottamenti subiti dai voli operanti sullo scalo per scarse condizioni di visibilità.

"Il sistema ILS – continua Turino – non è mai andato in funzione, nonostante siano già stati spesi circa due milioni e mezzo di euro. Il mancato avvio di questo sistema, che cancellerebbe totalmente il rischio dirottamento causa maltempo, è dovuto alla “sbadataggine” di chi avrebbe dovuto rendere agibile il sistema, che, ad oggi, ha bisogno solo dello spostamento dell’apparato “Papi” (Precision Approach Path Indicator, conosciuto meglio come sentiero luminoso) e dall’installazione del sensore meteo RVR, per un costo complessivo di circa 250 mila euro".

La categoria CAT 1, progetto finanziato dall’Enac con fondi comunitari e realizzato dall’Enav, renderebbe l’aeroporto di Crotone accessibile agli aerei in qualsiasi condizione meteo. Ma ad oggi la categorizzazione dello scalo non è possibile in quanto il sistema ILS non è ancora in funzione.

"In un Italia in cui i progetti pubblici ingrassano di parecchi milioni, ed in una Regione in cui si dice che manchi la capacità di spesa, è mai possibile – si chiede il dirigente di FdI- AN – che per meno di trecentomila euro si rischia di buttare al macero un progetto di due milioni e mezzo? Se questo è l’esempio che dà lo Stato, come si può pensare di chiedere ancora sacrifici agli enti locali o direttamente ai cittadini?".

I continui dirottamenti, solo oggi mercoledì’ 25 marzo gli aerei deviati su Lamezia sono stati due (il Pisa e il Roma), penalizza non solo lo scalo crotonese, ma i passeggeri e colpisce anche economicamente la compagnia aerea, che essendo una lowc-ost, potrebbe cominciare a ripensare la sua presenza su Crotone visti i continui esborsi per assicurare i collegamenti tra lo scalo lametino e il S.Anna. 

"Possibile – conclude Turino – che tutto questo avvenga nel più complice dei silenzi?".

Recapiti

testata quotidiano crotone
crotone24news@gmail.com

We are Social

Resta aggiornato senza perdere le notizie di Crotone. Mettici sul tuo canale Social!

Invia un Messaggio

Disclaimer

Testata giornalistica non registrata ai sensi della Legge sull'Editoria n.62 del 7/3/2001.

I loghi presenti nel sito, dove non diversamente specificato, appartengono al proprietario.

L'utente è sempre tenuto a leggere il disclaimer e tutte le informative qui riportate.